Archivio | giugno 2012

Plumcake di banana e cocco

‘Banana bread variegato al cocco’ il nome di questa ricetta presa da Fiordirosmarino, che mi ha incuriosita e ho dovuto provarla.. Impasto sofficissimo e non troppo dolce, proprio come piace a me… ottima per colazione… è piaciuta molto anche ai pupi.

250 g di farina 00
50 grammi di farina di cocco
50 g di fecola
4 uova
120 g di olio di arachidi (io ho usato olio di mais)
450 g di banane mature
250 g di zucchero di canna
1 cucchiaio di cacao in polvere
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 cucchiaino di cannella in polvere
2 cucchiaini di cremore tartaro
1 cucchiaino di bicarbonato
Frullare le banane e mettere da parte.
In un mixer amalgamare l’olio con lo zucchero, aggiungere le uova, le banane frullate, l’estratto di vaniglia, la farina di cocco e la farina setacciata con la fecola, il cremore tartaro, il bicarbonato e la cannella. Riempire uno stampo da plumcake con ¾ del composto. Il resto amalgamarlo con il cacao e versarlo a cucchiaiate nello stampo.

Cuocere a 170° per 45 minuti circa (fare la prova stecchino).

Involtino di speck e tagliolini alla ricotta e robiola

Ho visto questa pasta sul sito di Butta la pasta e aveva proprio un bell’aspetto… 
Ho fatto qualche variante all’originale: ho usato ricotta e robiola, invece di sola robiola e ho aggiunto la besciamella perchè, la prima volta che l’ho provata, l’ho trovata un po’asciutta.
Ecco la mia proposta:
  • 400 g. tagliolini all’uovo
  • 200 g. speck affettato sottilmente
  • 250 g. ricotta fresca
  • 150 g. besciamella
  • 75 g.  robiola
  • 3 uova grandi (solo i tuorli)
  • 100 g. parmigiano grattugiato
  • 10 grammi di burro
  • Rucola tritata con il coltello
  • Sale e pepe

Lessare la pasta in acqua bollente salata, poi scolarla e versarla in un recipiente insieme a un pizzico di pepe nero, alla robiola, la ricotta, le uova, la besciamella, la rucola  e 70 grammi di formaggio.

Mantecare tutto bene ma abbastanza velocemente.

Con una forchetta arrotolare un mucchietto di pasta e sistemarlo su una fetta di speck, arrotolare poi la fetta in modo da contenere il mucchietto di pasta.

Sistemare intanto i rotoli di pasta già preparati in una teglia foderata con carta da forno.

Spargere il burro a fiocchetti sulla pasta arrotolata nello speck, spolverare con i 30 grammi di formaggio rimasti e infornare a 200° per 10 minuti circa.

Servire caldissimi.

Torta di cipolle

250 g pasta brisée pronta

40 g burro

75 g bacon tritato

700 g cipolle, affettate sottilmente

2 uova sbattute

50 g parmigiano grattugiato

1 cucchiaino salvia essiccata

sale e pepe

Stendere la pasta e rivestire una tortiera di silicone o foderata con carta da forno. Punzecchiare il fondo della pasta con una forchetta e lasciare riposare 30 minuti.

Scaldare il burro in una padella, unire bacon e cipolla e fare cuocere dolcemente per 25 minuti. Se le cipolle dovessero tostare troppo, aggiungere un cucchiaio di acqua.

A fuoco spento, incorporare al composto di cipolle le uova sbattute, formaggio, salvia, sale e pepe. Mescolare bene e versare tuto sulla base di pasta. Cuocere in forno caldo a 180° per circa 30 minuti.

Lasciare intiepidire e servire tagliata a spicchi.

Dolce e saporita…

Frittata con piselli, patate, origano e timo

Oggi pomeriggio io e Martino abbiamo fatto merenda con i piselli del nostro orticello!!

Da cittadina che si sta approcciando a piccole colture, oggi ho imparato una cosa nuova: i piselli freschi sono buonissimi anche crudi!

E presa dall’entusiasmo per queste piccole sfere verdi, dolci e croccanti, ho pensato di fare una frittata con i piselli (non i miei, che coglierò fra 2-3 giorni..).

Per 2-3 persone:

3-4 uova

120 g piselli bolliti

1 patata bollita

2 cucchiai di stracchino

1 cucchiaino di mio insaporitore

5-6  cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato

1 cucchiaino di origano essiccato

1 cucchiaino di timo fresco del mio giardino

un filo d’olio extra vergine di oliva

sale

Mescolare bene in una ciotola le uova, con sale, origano, timo, insaporitore e stracchino, quindi aggiungere i piselli e la patata tagliata a pezzi e condita con un filo di olio e un pizzico di sale.

Versare il tutto in una pirofila o stampo in silicone e cuocere in forno a 180° per 25 minuti.

 

Insaporitore della mamma

Questo insaporitore è presente in tantissimi piatti salati della mia cucina perchè quando c’è nel frigo, non si può fare a meno di usarlo…

Ottimo per preparare un sugo di pomodoro in 2 minuti, si può anche aggiungere a frittate, polpette e polpettoni, minestroni, verdure cotte in padella o al forno… Sala e insaporisce, rendendo più buona ogni ricetta alla quale viene aggiunto.

La mia mamma lo prepara ogni estate (quando la verdura e gli odori sono saporiti e profumati) e si conserva anche per qualche mese in frigo.

Per 3-4 vasetti:

75 g. basilico

75 g. prezzemolo

75 g. salvia

125 g. carote

125 g. sedano

75 g.  aglio

125 g. cipolla

375 g. pomodoro (meglio se S.Marzano)

250 g. sale grosso

Lavare e asciugare bene tutta la verdura. Tritate le verdure nel mixer – solo i pomodori vanno sminuzzati in piccoli pezzi con il coltello; mescolare con il sale e mettere nei vasi. Coservare sempre in frigo.

Ricetta tramandata a mia mamma dalla zia Ida

Involtini di platessa alla pancetta

Abbinare carne e pesce è un po’ azzardato, lo so… però quando ho sentito questo abbinamento la prima volta mi è piaciuto molto e stasera l’ho provato con l’impanatura di mais tostato.

Semplice e veloce da preparare:

Filetti di platessa freschi

fettine sottili di pancetta affumicata

mais tostato grattugiato (o pane grattugiato)

fili di erba cipollina

olio evo, sale e pepe

Tagliare in due parti i filetti e coprirli con una o più fette di pancetta. Arrotolare a involtino e chiudere con l’erba cipollina.

 

Ungere leggermente gli involtini con olio extra vergine di oliva e passarli nel mais.

 

Cuocere in forno caldo a 180° per 30-40 minuti.

Per il contorno, ho tagliato a metà alcuni pomodorini ciliegini e li ho cotti in forno con un filo d’olio, sale, pepe e origano, per circa 20 minuti. Poi li ho uniti a ceci lessati.

 

 

Biscotti di frolla montata

Mi sono fatta incuriosire da questi biscotti che ha fatto Priscilla di Cucino e Racconto perchè sembrano quelli della pasticceria… ed è proprio così!! Quei biscotti burrosissimi che si sciolgono in bocca… davvero buoni.

Ingredienti:
250g di burro
375g di farina
2 uova media
150g di zucchero a velo
2g di sale
scorza di 1 limone grattugiato

Togliere il burro e le uova dal frigo un’ora prima della preparazione, dovranno essere alla stessa temperatura. Montare il burro insieme allo zucchero a velo e alla scorza di limone nella planetaria, montare fino a che il composto sia spumoso e omogeneo.

Aggiungere le uova una alla volta, continuando a montare per amalgamare bene; ogni tanto spegnere la planetaria e raccogliere il composto spalmato sul bordi.

Setacciare la farina insieme al sale, mescolare con un cucchiaio di legno fino a incorporare il tutto.

Quando il composto sarà omogeneo, trasferire in un sac-à-poche (io trovo più comoda la siringa) con una bocchetta a stella. In una teglia da forno disporre la frolla montata con la forma desiderata, lasciate riposare per un’ora.

Cuocere in forno per 10-15minuti a 180º (a forno già caldo), i biscotti devono solo dorarsi. Decorare a piacere, con granella di nocciole  o cioccolato fuso.