Archivio | luglio 2012

Spiedini di polpette, ceci all’origano e carote alla cannella

Caldi o freddi questi spiedini si prestano benissimo per un pranzetto all’aria aperta…

Per le polpette:

600 g. macinato di carne (1/3 manzo, 1/3 maiale, 1/3 vitello)

100 g. ricotta

1 zucchina grattugiata

1 uovo

1 fetta di pane ammorbidita nel latte

7-8 cucchiai di pane grattugiato (o più all’occorrenza per farle più sode)

5 cucchiai colmi di parmigiano grattugiato

1 cucchiaino colmo di insaporitore (oppure sale, uno spicchio di aglio e un po’ di prezzemolo)

Farina e olio per la cottura (extra-vergine se piacciono saporite, di semi se le preferite più delicate)

Sbattere le uova con l’insaporitore, poi aggiungere tutto il resto e mescolare con le mani per ottenere un impasto sodo e omogeneo.

Formare con le mani delle palline poco più grandi di una ciliegia, schiacciandole leggermente almeno da una parte; passarle velocemente nella farina e cuocere a fuoco medio-basso in una padella antiaderente con un filo di olio, girandole in modo che si cuociano in maniera uniforme.

Poi utilizzare degli stuzzicadenti per creare dei piccoli spiedini con una polpetta ciascuno.

Ho decorato gli spiedini con carote alla cannella e ceci all’origano.

Tagliare a piccole fette sottili le carote e cuocerle 4 minuti al microonde con un filo di acqua (coperte con coperchio o pellicola). Poi condirle con olio evo, sale e cannella. Metterle in forno caldo a 180° per circa 10-15 minuti con la funzione cottura e grill. In questo modo si cuociono ma rimangono saporite e croccanti.

I ceci bolliti sono semplicemente passati in olio evo, sale  e origano.

Con questa ricetta partecipo al contest “…freddo…d’estate”

 

Cantucci con cioccolata, mandorle e nocciole

I veri bis-cotti! Li ho nominati “cantucci” perchè il risultato è molto simile a quello dei tipici biscotti toscani…

125 g farina 00

100 g zucchero

50 g cioccolato fondente, tritato grossolanamente

50 g mandorle

50 g nocciole

1 uovo

1 cucchiaino vanillina

1/2 cucchiaino lievito in polvere

1 cucchiaino cannella in polvere

Montare a crema l’uovo, lo zucchero e l’estratto di vaniglia in una ciotola. A parte passare al setaccio la farina, il lievito, la cannella quindi incorporare la miscela di uovo, amalgamando con cura tutti gli igredienti. Infine aggiungere il cioccolato, le mandorle e le nocciole tritate con il coltello.

Disporre l’impasto su una superficie infarinata e ricavare da essa un tronco di circa 23 cm di lunghezza e 1,5 di larghezza. Trasferirlo su una placca in silicone o rivestita con carta da forno.

Fare cuocere in forno caldo a 180° per 20-25 minuti. Sfornare e lasciare raffreddare per 5 minuti.

Porre il tronco su un tagliere e, usando un coltello seghettato, tagliatelo diagonalmente a fette di 1 cm di spessore, e adagiare le fette sulla teglia. Far cuocere per 10-15 minuti, rigirandoli a metà cottura.

 

 

 

Sfornare i biscotti e lasciarli raffreddare.

Questi biscotti sono buoni anche dopo 2-3 settimane.

Conservarli in un contenitore ermetico.

Crostata con frolla alle mandorle e miglio

Tornata dalla vacanza, ho ripreso possesso della mia cucina, che non ricordavo essere tanto grande! Mi è mancato il mio forno e oggi, lasciando da parte la valigia da disfare, non resistevo e ho fatto una crostata!

Ho voluto provare ad arricchire la frolla con mandorle e miglio, che la rendono ancora più golosa e croccante…

310 g. farina tipo “00” Molino Chiavazza

140 g. burro

130 g. zucchero (meglio quello fine tipo Zefiro Eridania)

1 uovo intero e 2 tuorli

scorza di limone non trattato grattugiata

un pizzico di sale

50 g. mandorle

25 g. miglio

200 ml -un vasetto piccolo -marmellata di amarene (o albicocche o prugne)

Tritare con il coltello le mandorle. Mescolare con la frusta l’uovo, i due tuorli e lo zucchero. Poi aggiungere la farina setacciata, il burro ammorbidito, la scorza e il sale e mescolare il tutto con le mani fino ad ottenere un impasto compatto, aggiungendo in ultimo mandorle e miglio. Lasciare riposare in frigo circa 30 minuti. Prendere 2/3 dell’impasto e stenderlo con il mattarello fino a raggiungere uno spessore di circa 5-7 mm e comunque fino a raggiungere la dimensione della tortiera (la mia è di 24 cm di diametro, in silicone). Ritagliare con il coltello la pasta in eccesso. Poi stendere sopra la marmellata. Con il resto della pasta ricavare delle lunghe strisce con la rotella tagliapasta e adagiarle sulla marmellata.

Cuocere in forno preriscaldato per 40 minuti a 180° (io cuocio in funzione non ventilato sopra e sotto per 30 minuti e solo sotto gli ultimi 10 minuti).

A cottura ultimata, estrarre dal forno e lasciare raffreddare 15 minuti, poi mettere la torta su una griglia (per favorire la fuoriuscita del calore e dell’umidità e rendere la pasta più frolla).

“Pizzette” di melanzane

Un modo sfizioso e semplicissimo di cucinare le melanzane.. per una cenetta gustosa ma leggera.. vi suggerisco queste “pizzette” senza carboidrati!

Ingredienti:

melanzane, mozzarella, passata di pomodoro, olio extra vergine di oliva, origano, sale

Tagliate a fette sottili (circa 5mm) le melanzane (io le taglio con l’affettatrice) e lasciarle riposare almeno 20 minuti, dopo averle cosparse con un po’ di sale grosso.

Sciacquarle e asciugarle, quindi cuocerle su una piastra ben calda, girandole a metà cottura. Vanno cotte solo 2-3 minuti per parte.

Disporle su una teglia rivestita con carta da forno e condirle con un cucchiaio di passata di pomodoro, un pizzico di sale, qualche pezzetto di mozzarella, un po’ di origano. Mettere in forno caldo a 180° per circa 10 minuti – fino a quando la mozzarella si sarà sciolta.

Gustatele tiepide…