Archivi

Grissini con arachidi e pistacchi

E dopo una lunga assenza… rieccomi qui! il tempo non è mai abbastanza per fare tutto quello che vorrei in una giornata.. e purtroppo ci sono sempre tante cose più urgenti di altre.. ma non ho dimenticato il mio amato ricettario online e stasera vi scrivo una ricetta veloce per un aperitivo sfizioso..

1 rotolo di pasta sfoglia (meglio se rettangolare)

una manciata di pistacchi (già sgusciati)

una manciata di arachidi tostate salate

Stendere la pasta su carta da forno e con il mattarello allargarla  un po’ senza romperla. Versare su una metà i pistacchi e le arachidi, precedentemente tritati grossolanamente (a mano o nel Bimby).

SONY DSC

Ricoprire con l’altra metà della pasta e passare il mattarello premendo leggermente per fare aderire i due strati di pasta.

SONY DSC

Con un coltello o rotella tagliare delle striscioline e disporle su carta da forno.

SONY DSC

SONY DSC

Cuocere a forno caldo a 180° per 15-20 minuti. I grissini sono pronti quando saranno dorati e croccanti.

Servire tiepidi o freddi. (ottimi con un buon Prosecco..!)

SONY DSC

 

Annunci

Muffin al tonno

SONY DSCMia suocera aveva fatto questi muffins salati e mi erano piaciuti molto. Ottimi perun brunch o aperitivo, possono essere anche una merenda alternativa per i bambini (i miei hanno gradito! capperi a parte..!)

2 uova

250 ml latte

125 g burro

375 g farina

180 g tonno

1 bustina di lievito istantaneo per torte salate

2 cucchiai Parmigiano

sale q.b.

capperi o pomodori secchi a piacere

SONY DSC

Mescolare farina, lievito, sale e Parmigiano in una ciotola capiente. In una terrina mescolare le uova, il latte e il buro fuso freddo. Sminuzzare a parte il tonno e aggiungerlo ai due composti, precedentemente uniti in modo omogeneo. Riempire le apposite formine per muffins in silicone per 3/4. A piacere aggiungere sopra o nell’impasto qualche cappero o pomoro secco. Infornare a 180° per 15-20 minuti. Lasciare raffreddare e servire.

SONY DSC

Per chi ha Bimby: mettere il tonno nel boccale: 6 secondi velocità 7. Mettere da parte il tonno e inserire nel boccale le uova, il latte e il burro: 10 secondi vel 5.Poi aggiungere farina, sale e parmigiano e impastare a vel 5 per 30 secondi. Aggiungere il tonno e proseguire a vel 5 per 10 secondi.

 

Torta salata speck e philadelphia

Questa è la torta salta più semplice e veloce che abbia mai fatto…

Servono solo: 2 fogli di pasta sfoglia, 1 confezione di Philadelphia (o 2 per farla più ricca) e 1 etto di speck affettato sottile.

Spalmare sulla pasta sfoglia il philadelphia. Poi adagiare lo speck e ricoprire il tutto con l’altro strato di pasta sfoglia. Chiudere bene i lati di pasta per evitare che fuoriesca il formaggio durante la cottura.

 

A piacere spennellare con tuorlo d’uovo sbattuto. (io non l’ho fatto)

Cuocere a 190° per 30 minuti in forno statico e 10 minuti con la funzione solo sotto. Controllare la cottura: la torta è pronta quando la sfoglia è dorata sopra e sotto.

Barchette di sedano con gorgonzola, mascarpone e noci

Un antipasto freddo, veloce e sempre gradito:

2 gambi di sedano fresco

100 g. gorgonzola

80 g. mascarpone (philadelphia per farlo più leggero)

Un pizzico di pepe

Gherigli di noce per guarnire

Lavare il sedano e tagliarlo a fette di 4-5 cm.

In una ciotola passare con il minipimer i formaggi e il pepe, in modo da ottenere un composto cremoso e omogeneo.

Con un coltello o un cucchiaino, riempire le barchette di sedano con il composto e guarnire con mezzo gheriglio di noce. (A piacere tritare qualche noce e unire ai formaggi)

Conservare in frigo fino a mezz’ora prima di servire.

 

 

“Pizzette” di melanzane

Un modo sfizioso e semplicissimo di cucinare le melanzane.. per una cenetta gustosa ma leggera.. vi suggerisco queste “pizzette” senza carboidrati!

Ingredienti:

melanzane, mozzarella, passata di pomodoro, olio extra vergine di oliva, origano, sale

Tagliate a fette sottili (circa 5mm) le melanzane (io le taglio con l’affettatrice) e lasciarle riposare almeno 20 minuti, dopo averle cosparse con un po’ di sale grosso.

Sciacquarle e asciugarle, quindi cuocerle su una piastra ben calda, girandole a metà cottura. Vanno cotte solo 2-3 minuti per parte.

Disporle su una teglia rivestita con carta da forno e condirle con un cucchiaio di passata di pomodoro, un pizzico di sale, qualche pezzetto di mozzarella, un po’ di origano. Mettere in forno caldo a 180° per circa 10 minuti – fino a quando la mozzarella si sarà sciolta.

Gustatele tiepide…

Torta di cipolle

250 g pasta brisée pronta

40 g burro

75 g bacon tritato

700 g cipolle, affettate sottilmente

2 uova sbattute

50 g parmigiano grattugiato

1 cucchiaino salvia essiccata

sale e pepe

Stendere la pasta e rivestire una tortiera di silicone o foderata con carta da forno. Punzecchiare il fondo della pasta con una forchetta e lasciare riposare 30 minuti.

Scaldare il burro in una padella, unire bacon e cipolla e fare cuocere dolcemente per 25 minuti. Se le cipolle dovessero tostare troppo, aggiungere un cucchiaio di acqua.

A fuoco spento, incorporare al composto di cipolle le uova sbattute, formaggio, salvia, sale e pepe. Mescolare bene e versare tuto sulla base di pasta. Cuocere in forno caldo a 180° per circa 30 minuti.

Lasciare intiepidire e servire tagliata a spicchi.

Dolce e saporita…

Cornetti stracchino e rucola e Caramelle olive e mandarle

Come preparare un antipasto veloce con la pasta sfoglia già pronta?

Procuratevi:

Stracchino, qualche foglia di rucola, olive verdi denocciolate e mandorle.

Mescolare in una ciotola lo stracchino con la rucola sminuzzata, un pizzico di sale e pepe.

Tagliare la pasta a forma di triangoli, come nella foto:

 

 

Poi stendete un po’ di crema di stracchino su ciascun triangolo e ripiegarlo su se stesso, partendo dal lato più corto. Curvare leggermente il cornetto.

   

Infilare in ciascuna oliva una mandorla e con i ritagli di pasta sfoglia avvolgere l’oliva ripiena.

 

Facoltativo: spennellare la superficie con un tuorlo d’uovo.

Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti.

E l’antipasto è pronto!

Come ogni cosa di pasta sfoglia, il momento migliore per gustarla è 10-15 minuti dopo essere uscita dal forno.. quando non scotta più ma è ancora calda.