Archivi

Treccia di Pan Brioche ripiena

SONY DSCQuesta ricetta è stata una fantastica scoperta da quando ho il Bimby…!

Per un brunch o un aperitivo, ottima da gustare tiepida ma anche fredda..

Per l’impasto:

– 250 gr Latte

– 50 gr Olio EVO

– 10 gr Zucchero

– 1 Uovo

– 1 cubetto Lievito di birra (io ne uso 2/3 di un cubetto)

– 550 gr Farina 0

– 10 gr Sale

– 1 Tuorlo per spennellare (io spennello con latte)

Per il ripieno:

– 100 gr Speck

– 100 gr Asiago
(oppure altri formaggi e salumi che preferite)

Preparare l’impasto.

Per chi ha Bimby:

Versare il latte. 1 Min. 37° Vel. 1.

Unire l’olio, lo zucchero e il lievito. 5 Sec. Vel. 2.

Aggiungere la farina, l’uovo e il sale. 3 Min. Vel. Spiga. Se l’impasto risultasse appiccicoso, aggiungi ancora un cucchiaio di farina. 

Mettere l’impasto in una ciotola, coprirlo e lasciarlo lievitare per 1 ora in luogo tiepido e chiuso (nel forno).

Preparare il ripieno.

Inserire salume ed il formaggio nel boccale. 5 Sec. Vel. 5. Oppure tagliarli a pezzettini a mano.

Quando l’impasto è raddoppiato di volume, stenderlo con il matterello, formando un rettangolo da dividere in tre parti uguali.

Stendere su ciascuna delle parti il ripieno, poi arrotolare la pasta formando un cilindro.

SONY DSC

Formare la treccia con i tre cilindri facendo attenzione perché sono molto delicati.

SONY DSCSONY DSC

Lasciare lievitare ancora per 30 minuti.

Spennellare con l’uovo sbattuto o il latte  e mettere in forno caldo a 200° per 30-40 minuti.
SONY DSC

Soffice, saporito… una meraviglia..!!!

Muffin al tonno

SONY DSCMia suocera aveva fatto questi muffins salati e mi erano piaciuti molto. Ottimi perun brunch o aperitivo, possono essere anche una merenda alternativa per i bambini (i miei hanno gradito! capperi a parte..!)

2 uova

250 ml latte

125 g burro

375 g farina

180 g tonno

1 bustina di lievito istantaneo per torte salate

2 cucchiai Parmigiano

sale q.b.

capperi o pomodori secchi a piacere

SONY DSC

Mescolare farina, lievito, sale e Parmigiano in una ciotola capiente. In una terrina mescolare le uova, il latte e il buro fuso freddo. Sminuzzare a parte il tonno e aggiungerlo ai due composti, precedentemente uniti in modo omogeneo. Riempire le apposite formine per muffins in silicone per 3/4. A piacere aggiungere sopra o nell’impasto qualche cappero o pomoro secco. Infornare a 180° per 15-20 minuti. Lasciare raffreddare e servire.

SONY DSC

Per chi ha Bimby: mettere il tonno nel boccale: 6 secondi velocità 7. Mettere da parte il tonno e inserire nel boccale le uova, il latte e il burro: 10 secondi vel 5.Poi aggiungere farina, sale e parmigiano e impastare a vel 5 per 30 secondi. Aggiungere il tonno e proseguire a vel 5 per 10 secondi.

 

Panini al latte saporiti

Quando ho provato questa ricetta una settimana fa, mio marito si è lamentato “perchè d’estate non si può accendere il forno, c’è già abbastanza caldo in casa…” Ora direi che il problema caldo non ci sia più e il mio forno riprenderà la sua normale attività…!

Sono panini al latte con in più un uovo nell’impasto.

  • 500 gr di farina
  • 200 gr di latte
  • 15 gr di lievito
  • 70 gr di burro fuso raffreddato
  • 15 gr di sale
  • 50 gr di zucchero
  • 1 uovo
  • semi di sesamo e di girasole
  1. Mettere il sale e lo zucchero nella farina e mescolare.
  2. Sbriciolare il lievito nel latte.
  3. Versarlo nella farina.
  4. Aggiungere un uovo e il burro.
  5. Mescolare bene nell’impastatrice e poi con le mani.
  6. Lasciarlo lievitare per circa un’ora.
  7. Dividere l’impasto e formare delle palline.
  8. Spennellare con il rosso d’uovo (io con latte) e aggiungere a piacere i semini.
  9. Far lievitare per circa 1 ora coperte con un panno (o nel forno spento).
  10. Infornare a 200° per 10 minuti.

Pan bauletto all’avena

Mi sono avanzati i fiocchi d’avena con cui preparavo la pappa al pupo durante lo svezzamento… ho provato a metterli nell’impasto del pane e il risultato è stato una sorpresa: pane sofficissimo dal gusto delicato!

200 g. farina manitoba Molino Chiavazza

100 g. farina 00 Molino Chiavazza

100 fiocchi d’avena

200 g. acqua

100 g. latte

1/2 panetto di lievito

1 cucchiaino sale

1 cucchiaino zucchero

circa 50ml olio e.v.o.

Impastare e lasciare lievitare 2 ore in luogo fresco e non ventilato (io metto in forno spento o a 40° se voglio diminuire un po’ il tempo di lievitazione).

Stendere l’impasto con le dita, creando un rettangolo lungo come lo stampo e arrotolarlo.

  

Porlo nello stampo con carta da forno.

Lasciare lievitare 1 ora, preriscaldare il forno a 190°.

Cuocere per 30 minuti sopra e sotto e poi 10 minuti solo sotto.

Importante: non aprire mai il forno durante la cottura!

Lasciare nel forno spento per 5 minuti, poi metterlo su un tagliere o una griglia.

Meglio tagliarlo quando si è raffreddato.

Focaccia

Per una teglia grande:

350 g farina tipo 0

150 g farina manitoba

1 cubetto di lievito

100 ml latte non freddo

250 ml acqua

3+3 cucchiai olio evo

1 cucchiaino zucchero

1 cucchiaio sale

Fare sciogliere il lievito nel latte con lo zucchero.

Mettere nella ciotola della planetaria la farina e il sale e 3 cucchiai di olio, aggiungere il latte con il lievito e l’acqua.

Impastare per almeno 5 minuti con la macchina e 1 minuto a mano.

Far riposare almeno un’ora e mezza in forno spento tiepido (si accende prima il forno a 40° per 5 minuti poi si spegne).

Stendere l’impasto sulla teglia ben unta con le dita. Se vi sembra difficile stenderlo su tutta la superficie della teglia, aspettate 5 minuti e  continuate a stendere (la pasta si ammorbidisce e diventa più elastica).

Lasciare riposare in forno spento per almeno mezz’ora, poi tirarla fuori e accendere il forno a 200°.

Distribuire su tutta la superficie 2-3 cucchiai di olio e sale fino o grosso e rosmarino a piacere.

Quando il forno è a temperatura, infornare e cuocere per 20-30 minuti, appena la superficie comincia a dorare, la focaccia è pronta – se vi piace morbida.

Aspettate qualche minuto di più se la preferite croccante. Io l’avrei sfornata 5 minuti prima se non fossi stata impegnata a “costruire”  una casetta per una coccinella adottata da Enea…

Panini e treccia al latte

Cercavo una ricetta per fare del pane soffice e ho trovato questa che mi ispirava molto…

1 kg di farina di manitoba

300 gr. di latte

50 gr. di burro

50 gr. di zucchero

10 gr. di sale

1 cubetto di lievito di birra

Circa 350 ml acqua (quanto basta per ottenere un impasto morbido ma abbastanza sodo)

1 tuorlo d’uovo per lucidare

Far sciogliere il lievito in mezzo bicchiere di latte non freddo e un cucchiaino di zucchero (quantità comprese nella lista degli ingredienti). Impastare tutti gli ingredienti per almeno 5 minuti  e lasciare lievitare per un’ora e mezza in luogo non areato (in forno spento). Formare palline (la metà del volume che volete ottenere, perchè lievitano molto) e una treccia e lasciare lievitare un’altra ora.

Spennellare con un tuorlo d’uovo e guarnire a piacere con semi di sesamo.

Infornare in forno caldo a 180° per circa 30-40 minuti, fino a quando la superficie risulta ben dorata.

 

 

 

Buoni come il pan-brioche… ottimi scaldati a colazione con marmellata o farciti con prosciutto cotto e philadelphia a merenda.

Pane alle olive e ai semini vari

Per 2 pagnotte -una alle olive e una ai semi vari:

600 g farina (300 g tipo 00, 300 g manitoba)

50 ml latte

310 ml acqua

1 cubetto lievito

2 cucchiai olio evo

1 cucchiaino zucchero

1 cucchiaio sale

olive snocciolate verdi e/o nere

2 cucchiai semi di girasole, 2 cucchiai miglio, 1 cucchiaio semi di lino (e avrei aggiunto sesamo, se oggi non avessi dimenticato a casa la lista della spesa..)

Sciogliere il lievito con il latte non freddo e lo zucchero. Impastare tutto con la planetaria (o a mano). Lasciare riposare in luogo non areato (io dentro al forno spento) per almeno 2 ore.

Dividere in 2 l’impasto ben lievitato. Prendere una parte e stenderla con le dita, ottenendo un rettangolo di circa 30×20 cm. Distribuire sopra le olive, tagliate a pezzettini e arrotolare la pasta su se stessa per ottenere una pagnotta lunga.

Aggiungere all’altra parte i semi e il miglio e impastare un po’ a mano. Stendere come prima con le mani e  arrotolare.

Lasciare riposare per un’ora (io avevo poco tempo e li ho messi in forno per mezz’ora a 70° per accelerare la lievitazione).

 

Spennellare con un po’ d’olio (io mi sono dimenticata..) e infornare. Cuocere per 35-40 minuti a 180° (parte bassa del forno).

 

Croccante fuori e soffice dentro…