Archivio tag | patate

Torta di patate e peperoni

E con l’autunno, il mio forno è tornato in piena attività..!

Io adoro le torte salate e stasera ho provato l’abbinamento patate e peperoni…

Ingredienti per la pasta brisée:

250g di farina

110g di burro

70g di acqua fredda

1/2 cucchiaino di sale

Nel Bimby: Mettere nel boccale tutti gli ingredienti ed impastare 20 sec. vel.6

Lavorare a mano per qualche secondo

Riporre in frigo a riposare per 40 min. arrotolato nella pellicola

SONY DSC

Ingredienti per il ripieno:

2 peperoni (uno rosso e uno giallo)

700 gr di patate

200 gr di mozzarella

1 spicchio di aglio

olio e sale

Lavare  i peperoni  e pulirli dai filamenti bianchi e i semi interni, Tagliarli quindi a pezzi.
Pelare le patate e tagliarle a piccole fette dello spessore di circa 1 cm.

In una padella antiaderente far dorare uno spicchio d’aglio nell’olio (2-3 cucchiai), quindi aggiungere i peperoni e le patate.SONY DSC
Coprire con un coperchio e cuocere a fiamma moderata per circa 15 minuti (aggiungendo un goccio di acqua e olio se si strinano).

Girare di tanto in tanto e, quando saranno pronti, alzare la fiamma per qualche minuto e salare.

SONY DSC

Foderare una teglia per crostate con la carta forno e ricoprire con la pasta brisée.

Versare le patate e i peperoni e ricoprite con la mozzarella “sbriciolata” ( ben strizzata e fredda di frigo).

SONY DSC

A piacere aggiungere qualche foglia di basilico.

Infornare la torta salata  a forno già caldo a 180° e cuocere per 30-40 minuti circa (gli ultimi 10 minuti solo sotto)

SONY DSC

Servire tiepida.

SONY DSC

Annunci

Insalata di patate, fagiolini, cipolla e pinoli

Questo insalatone (senza insalata!) è un gustoso contorno freddo.

Una manciata di fagiolini lessati

3 patate lessate

2 cipolle Tropea

40 g. pinoli

olio e.v.o. e Aceto Balsamico Tradizionale di Modena

sale e zenzero in polvere

Tagliare finemente la cipolla lasciando possibilmente gli anelli interi.

Cuocerla in una padella antiaderente con un cucchiaio di olio e 2-3 di acqua per circa 10 minuti.

La cipolla deve  appassire ma non bruciarsi.

A fine cottura salare e aggiungere una spolverata di zenzero in polvere.

Poi unire alle patate tagliate a tocchetti e ai fagiolini tagliati a pezzi di circa 2 cm.

Condire con olio extra vergine di oliva, aceto balsamico e sale.

Su consiglio di Carla, ho aggiunto all’ultimo i pinoli, tostati 5 minuti con il grill del forno. Ottimo consiglio che ha dato il tocco finale a questo insalatone buono-buono!

Nella foto mancano i pinoli e l'aceto balsamico, che ho aggiunto poco prima di servire.

Frittata con piselli, patate, origano e timo

Oggi pomeriggio io e Martino abbiamo fatto merenda con i piselli del nostro orticello!!

Da cittadina che si sta approcciando a piccole colture, oggi ho imparato una cosa nuova: i piselli freschi sono buonissimi anche crudi!

E presa dall’entusiasmo per queste piccole sfere verdi, dolci e croccanti, ho pensato di fare una frittata con i piselli (non i miei, che coglierò fra 2-3 giorni..).

Per 2-3 persone:

3-4 uova

120 g piselli bolliti

1 patata bollita

2 cucchiai di stracchino

1 cucchiaino di mio insaporitore

5-6  cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato

1 cucchiaino di origano essiccato

1 cucchiaino di timo fresco del mio giardino

un filo d’olio extra vergine di oliva

sale

Mescolare bene in una ciotola le uova, con sale, origano, timo, insaporitore e stracchino, quindi aggiungere i piselli e la patata tagliata a pezzi e condita con un filo di olio e un pizzico di sale.

Versare il tutto in una pirofila o stampo in silicone e cuocere in forno a 180° per 25 minuti.

 

Pasticcio di patate (gateau)

Gateau in francese significa torta ma in italiano viene usato per indicare uno sformato.
In parole povere si può chiamare “pasticcio”! O  “svuota-frigo”, come lo chiama mio marito, perchè in effetti io tendo a farlo a sentimento, utilizzando quello che ho in frigo…
E’ un piatto unico saporito e al tempo stesso delicato, che piace anche ai bimbi.

La ricetta per 4-6 persone:

1 kg. patate

100 g. scamorza

100 g. mozzarella

80 g. Parmigiano Reggiano

100 g. prosciutto cotto

pane grattugiato

qualche fiocchetto di burro

sale, pepe e noce moscata

Lessare le patate (meglio in pentola a pressione con il cestello, così rimangono più saporite), pelarle e schiacciarle. In una ciotola grande sbattere le uova con sale, pepe, noce moscata e 50 g. di parmigiano. Aggiungere mozzarella e scamorza tagliata a dadini e prosciutto a listarelle e amalgamare il tutto.

Imburrare una teglia con i bordi e cospargere di pane grattatoper evitare che si strini il gateau sul fondo.

 

 

 

Versare il composto e cospargete la superficie con il rimanente parmigiano grattugiato e fiocchetti di burro, poi infornate a 180° per i primi 20 minuti; portate poi il forno a 200° con grill sopra per i successivi 10 minuti. Terminata la cottura, sfornate il gateau e lasciatelo intiepidire per almeno 10-15 minuti, poi tagliatelo in porzioni e servitelo ancora tiepido.

Potete sbizzarrirvi nel condimento aggiungendo salsiccia a pezzetti, oppure gorgonzola e spinaci tritati, oppure farlo vegetariano con piselli e carote a cubetti… aprite il frigo e lasciatevi ispirare..!