Archivi

Ciambella all’acqua

SONY DSC

Incredibile ma vero!! una ciambella buonissima e soffice senza nè burro,  latte nè panna… provare per credere!

Ingredienti:

250 g di zucchero

250 g di farina

3 uova

130 g di olio di semi

130 g di acqua

1 bustina di lievito

1 bustina di vanillina

2 cucchiai di cacao amaro in polvere

Io l’ho preparata con il Bimby

Posizionare la farfalla, inserire nel Closed lidle 3 uova intere e lo zucchero: montare 4 min. vel 4. Togliere la farfalla, unire l’olio di semi, l’acqua, la farina e la vanillina, amalgamare: 1 min. vel 5. Aggiungere la bustina di lievito 15 sec. vel 5. Versate 3/4 del composto nella tortiera e unite al composto rimasto 2 cucchiai di cacao amaro, amalgamate: 30 sec. vel 5. Versate il composto nella tortiera sopra il composto bianco e con l’aiuto di una forchetta, formando delle spirali sui due colori dell’impasto fino ad ottenere l’effetto marmorizzato.

SONY DSC

Cuocere la ciambella in forno caldo a 180° per 30-35 min. Quando la torta sarà fredda sformatela su un piatto piano.

E buona colazione!

SONY DSC

Annunci

Torta soffice alla crema (con fantasma di Halloween..)

Il mio bimbo già da una settimana parla continuamente di Halloween, mi spiega quali scherzi sta progettando per i suoi amici, mi ha annunciato che andrà da solo a suonare ai campanelli a chiedere “dolcetto o scherzett0?” (ha 5 anni e chiaramente non avrà il permesso di farlo…), e ha visto tra i miei libri una raccolta di ricette per bimbi con decorazioni molto carine e fantasiose  a tema Halloween…

Non so da chi abbia preso questa passione per la festa delle streghe, dei pipistrelli e delle zucche intagliate, forse dai suoi amichetti all’asilo..? ma visto che stamattina volevo fare un dolce, l’ho accontentato facendo una torta con una semplicissima decorazione di cioccolata grattugiata (in realtà le intenzione erano molto più nobili.. avrei voluto provare a fare la pasta di zucchero ma mi mancava sia la colla di pesce che i marshmellows…).

E con il BIMBY in 3 minuti ho fatto l’impasto e in 1 minuto (+7 di cottura) la crema!!!

Per il pan di spagna:

250 gr Farina Bianca Tipo 00
250 gr Zucchero
6 Uova (a temperatura ambiente e vanno pesate;è importante che siano lo stesso peso di farina e zucchero)
1 Bustina di Lievito
1 Pizzico di Sale

Versare nel boccale lo zucchero e le uova. 1 Min. Vel.3-4.

Aggiungere la farina, il lievito e il sale. 1 Min. Vel. 4.

Versare il composto in uno stampo , imburrato e infarinato (io ho preso lo stampo in silicone 😉 ), e cuocere in forno caldo. 30 Min. 160°.  cottura ultimata, spegnere il forno e lasciare dentro il pan di spagna 5-10 minuti.

Per la crema:

500 gr Latte intero
100 gr Zucchero
2 Uova + 1 tuorlo
50 gr Frumina
Scorza di  1 limone non trattato

Mettere nel boccale del Bimby la scorza del limone e lo zucchero. 20 Sec. Vel. 7.

Unire gli altri ingredienti. 7 Min. 90° Vel. 4.

Quando il pan di spagna si è raffreddato, tagliarlo a metà con un coltello lungo seghettato  e bagnare le parti interne. Io ho riempito metà bicchiere con acqua, cointreau (liquore di arancio) e un cucchiaino di zucchero. Spargere in modo uniforme il liquido e poi versare metà della crema fredda o tiepida sulla parte inferiore della torta.

Ricoprire poi con l’altra parte del pan di spagna e cospargere con la restante crema.

Ho decorato la torta con cioccolato al latte grattugiato su tutta la superficie. Con il cioccolato bianco ho fatto un fantasmino e con 2 nocciole gli occhi.

 

Crostata di crema e frutta

Avevo dimenticato di postare questa torta, che io adoro… ormai è difficile trovare le fragole, ma è ottima anche la versione con banane, pesche, o pere, e magari qualche mora..!

Frutta a piacere e mezza bustina di tortagel trasparente

Per la pasta frolla:

310 g farina 00

140 burro

130 zucchero

1 uovo e 2 tuorli

Scorza di un limone

Un pizzico di sale

Per la crema pasticcera:

3 tuorli

300 ml latte

50 g. maizena (o farina)

75 g. zucchero

Una bustina di vanillina

Preparare la crema: scaldare il latte; appena bolle, spegnere. In una ciotola mescolare bene uova e zucchero, vanillina e maizena setacciate. Quindi aggiungere il latte, incorporando qualche cucchiaio alla volta e mescolando bene. Rimettere tutto sul fuoco basso e continuare a mescolare fino a quando comincia a bollire e ha raggiunto una consistenza cremosa.

Lasciare raffreddare.

Per la pasta, mescolare bene uova e zucchero, poi aggiungere il burro ammorbidito e gli altri ingredienti e mescolare con le mani fino ad ottenere un impasto sodo e omogeneo.

Porre in frigo per circa 1 ora la pasta. Poi stenderla su una teglia di silicone o rivestita con carta da forno. Bucherellare con una forchetta la pasta e coprirla con carta da forno.

Cuocere in forno caldo a 180° per circa 25 minuti.

Lasciare raffreddare e mettere la base nel piatto di portata, versare quindi la crema e la frutta, precedentemente tagliata  a fettine sottili. Poi seguire le istruzioni del tortagel e versarlo in modo uniforme sulla frutta per lucidarla (ho fatto le foto prima di quest’ultimo passaggio). Se viene gustata subito si può evitare la gelatina , che è invece necessaria se si mangia la torta dopo qualche ora, per evitare che si annerisca la frutta.

Torta della nonna (crostata alla crema)

Difficilmente quando assaggio una ‘torta della nonna’ mi piace, perchè molto spesso non mi soddisfa la pasta, oppure è triste la crema… Ma questa ricetta si avvicina molto alla mia idea di torta-della-nonna-perfetta!

Per la pasta frolla:

500 g. farina

200 g. zucchero semolato

120 gr burro fuso intiepidito (non completamente sciolto)

3 uova

scorza grattugiata di un limone

1 bustina di lievito per dolci

un pizzico di sale

Per la crema pasticcera:

3 tuorli

300 ml latte

50 g. maizena (o farina)

70 g. zucchero

Una bustina di vanillina

+ 40 g. pinoli

Mettere in una terrina la farina setacciata, mescolandola al lievito, allo zucchero, al sale e alla scorza. Fare un incavo nel centro e versare le uova e il burro. Mescolare bene con le mani. Avvolgere il panetto in pellicola trasparente e tenerla in frigo almeno 30 minuti.

Per la crema: scaldare il latte; appena bolle, spegnere. In una ciotola mescolare bene tuorli e zucchero, vanillina e maizena setacciate. Quindi aggiungere il latte, incorporando inizialmente un cucchiaio alla volta e mescolare bene. Rimettere tutto sul fuoco basso e continuare a mescolare fino a quando comincia a bollire e ha raggiunto una consistenza cremosa.

Lasciare raffreddare. Poi stendere la metà della pasta frolla con il mattarello e rivestirci uno stampo in silicone o imburrato e infarinato. Accendere il forno a 180°. Bucherellare con una forchetta la pasta sul fondo dello stampo, stendere la crema e distribuire metà dei pinoli. Infine stendere l’altra parte di pasta e ricoprire la crema, facendo attenzione a chiudere bene i due strati di pasta (in modo che non esca la crema durante la cottura). Decorare con i pinoli rimasti e infornare per circa 35 minuti.

 

Spolverizzare a piacere con lo zucchero a velo e servire tiepida o fredda.

 

Crostata con frolla alle mandorle e miglio

Tornata dalla vacanza, ho ripreso possesso della mia cucina, che non ricordavo essere tanto grande! Mi è mancato il mio forno e oggi, lasciando da parte la valigia da disfare, non resistevo e ho fatto una crostata!

Ho voluto provare ad arricchire la frolla con mandorle e miglio, che la rendono ancora più golosa e croccante…

310 g. farina tipo “00” Molino Chiavazza

140 g. burro

130 g. zucchero (meglio quello fine tipo Zefiro Eridania)

1 uovo intero e 2 tuorli

scorza di limone non trattato grattugiata

un pizzico di sale

50 g. mandorle

25 g. miglio

200 ml -un vasetto piccolo -marmellata di amarene (o albicocche o prugne)

Tritare con il coltello le mandorle. Mescolare con la frusta l’uovo, i due tuorli e lo zucchero. Poi aggiungere la farina setacciata, il burro ammorbidito, la scorza e il sale e mescolare il tutto con le mani fino ad ottenere un impasto compatto, aggiungendo in ultimo mandorle e miglio. Lasciare riposare in frigo circa 30 minuti. Prendere 2/3 dell’impasto e stenderlo con il mattarello fino a raggiungere uno spessore di circa 5-7 mm e comunque fino a raggiungere la dimensione della tortiera (la mia è di 24 cm di diametro, in silicone). Ritagliare con il coltello la pasta in eccesso. Poi stendere sopra la marmellata. Con il resto della pasta ricavare delle lunghe strisce con la rotella tagliapasta e adagiarle sulla marmellata.

Cuocere in forno preriscaldato per 40 minuti a 180° (io cuocio in funzione non ventilato sopra e sotto per 30 minuti e solo sotto gli ultimi 10 minuti).

A cottura ultimata, estrarre dal forno e lasciare raffreddare 15 minuti, poi mettere la torta su una griglia (per favorire la fuoriuscita del calore e dell’umidità e rendere la pasta più frolla).

Plumcake di banana e cocco

‘Banana bread variegato al cocco’ il nome di questa ricetta presa da Fiordirosmarino, che mi ha incuriosita e ho dovuto provarla.. Impasto sofficissimo e non troppo dolce, proprio come piace a me… ottima per colazione… è piaciuta molto anche ai pupi.

250 g di farina 00
50 grammi di farina di cocco
50 g di fecola
4 uova
120 g di olio di arachidi (io ho usato olio di mais)
450 g di banane mature
250 g di zucchero di canna
1 cucchiaio di cacao in polvere
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 cucchiaino di cannella in polvere
2 cucchiaini di cremore tartaro
1 cucchiaino di bicarbonato
Frullare le banane e mettere da parte.
In un mixer amalgamare l’olio con lo zucchero, aggiungere le uova, le banane frullate, l’estratto di vaniglia, la farina di cocco e la farina setacciata con la fecola, il cremore tartaro, il bicarbonato e la cannella. Riempire uno stampo da plumcake con ¾ del composto. Il resto amalgamarlo con il cacao e versarlo a cucchiaiate nello stampo.

Cuocere a 170° per 45 minuti circa (fare la prova stecchino).

Torta di mele

Oggi ho provato questa ricetta, trovata in un blog molto carino, di cui non ricordo più il nome …

250 g farina 00 Molino Chiavazza

1 cucchiaino lievito di birra

2 pizzichi di sale

250 g zucchero

130  ml olio

2 uova

1/2 cucchiaino di vanillina

40 g gherigli di noci

230 g mele (peso netto)

In una ciotola setacciare la farina con il lievito, il sale e la vanillina. In un’altra montare con fruste elettriche le uova e lo zucchero, poi aggiungere l’olio e poco alla volta, integrare la farina. Per ultimo, aggiungere le mele tagliate a fettine sottili e le noci a pezzi.

Mettere l’impasto in una tortiera di silicone (io ho usato quella a forma di fiore) o foderata con carta da forno e cuocere a 180° per 50-60 minuti (mi sembrava tanto tempo ma in effetti è necessario..).

Questo impasto si presta anche per lo stampo da plumcake o per fare dei muffins alle mele.